Ivano Marcorin

Naturalista

Appassionato fin da piccolo di animali e natura, ho proseguito in questi miei interessi studiando Scienze per l’Ambiente e il Territorio.

 

Durante i tirocini ho lavorato con la Regione Friuli Venezia Giulia relativamente agli incendi boschivi e con l’Università di Udine nella costruzione di cartografia tematica e raccolta dati relativi a micromammiferi e anfibi.

Durante il percorso universitario ho approfondito la mia formazione partecipando a workshop, organizzati dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (“Seminari di tutoraggio ambientale”), dall’Università di Udine e dalla ZHAW Zurich University of Applied Sciences (“International Alpine Workshop Tagliamento).

Ho lavorato con l’Associazione culturale Vicino/Lontano nello svolgimento dell’omonimo festival, collaborando nella fase di allestimento delle installazioni vegetali (“Una tartaruga in Piazza Venerio”).

Dopo la laurea ho lavorato con l’Associazione Dimensione Cultura come accompagnatore in escursioni naturalistiche e nelle visite al bosco di Alvisopoli, e nell’attività di censimento e mappatura piante e di stesura dei contenuti botanici e didattici riferiti agli itinerari presso il sito del Cortino di Fratta (VE), progetto che ha portato al comune di Fossalta di Portogruaro il premio “La città per il verde” all’EXPO di Milano.

A questi lavori è seguita poi l’attività presso Confagricoltura.

Sono volontario Legambiente, e con questa associazione ho partecipato come relatore ai convegni “Specie faunistiche non originarie del nostro territorio” (San Stino di Livenza, settembre 2014) e “La biodiversità nelle foreste del Veneto Orientale” (San Stino di Livenza, dicembre 2014) e come relatore e organizzatore al convegno “Aree protette per il litorale: un’opportunità ambientale ed economica” (Eraclea, ottobre 2014).

Con Legambiente ho collaborato inoltre in numerose attività di educazione ambientale e di divulgazione.

Con la mia attività mi impegno per portare avanti i miei obiettivi relativi alla biodiversità, alle reti ecologiche, alla sostenibilità ambientale e alla valorizzazione del paesaggio e alla biodiversità.

Contattami